COSA FACCIAMO

“ L’identità dell’Associazione dei Promotori dei Musei del Mare coincide, nella sostanza, con le attività organizzate dalla data di costituzione: il 22 maggio 1996. Editoria, restauri, mostre, allestimenti e spazi e espositivi sono le aree di intervento in cui l’Associazione dedica le proprie energie migliori. ”

EDITORIA

“ Storie da raccontare a futura memoria ”

Una ricca produzione cartacea per divulgare in modo tangibile la cultura dei mestieri del mare

Rappresenta un pilastro della nostra missione divulgativa. Non solo, i proventi delle vendite delle nostre pubblicazioni sono sempre destinati a realizzare altri progetti istituzionali.

VEDI LE PUBBLICAZIONI

RESTAURI

“ Sottrarre all’oblio, ridare dignità al passato ”

Un’idea di restauro che non punta solo a restituire splendore, ma a ridare vita a luoghi e cose.

Sono il segno silenzioso e tangibile del nostro impegno. Si tratti di quadri, di modelli o di murales o di mezzi navali, come il S518 Nazario, diventato, anche grazie al nostro intervento, il primo e unico sottomarino in Italia musealizzato in mare.

VEDI I RESTAURI

MOSTRE

“ Quando il temporaneo crea valore nel tempo ”

Un’ambizione e un impegno costanti a promuovere manifestazioni di elevato contenuto culturale

La saletta dell’arte all’interno del Galata Museo del Mare è un piccolo spazio intimo e accogliente, dove ospitare mostre ed eventi legati al tema del mare. Uno dei nostri valori guida è la promozione di giovani artisti contemporanei.

VEDI LE MOSTRE

ALLESTIMENTI

“ Spazi che vivono ogni giorno ”

Una precisa volontà a dedicare aree espositive permanenti alla conoscenza di temi di grande interesse.

Oltre l’organizzazione di mostre ed esposizioni temporanee, l’Associazione punta a creare all’interno delle strutture del Polo Museale Marittimo di Genova allestimenti permanenti, dedicati all’approfondimento tematico. È il caso del Mirador, la terazza panoramica del Galata, della Sala degli Atlanti, del nuovo spazio dedicato agli Armatori Genovesi.

VEDI GLI ALLESTIMENTI